Cesano Maderno MB, 24/05/2012

loghi-web.psd_0010_cesano

La Piazza: un luogo di incontro per la sicurezza stradale” fa tappa anche a Cesano Maderno. L’ultimo atto del progetto formativo in rete tra istituti scolastici della Lombardia ha riunito, nell’area del velodromo di via Santa Eurosia, più di 300 ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado della provincia brianzola capitanate dall’IIS “Majorana” di Cesano Maderno. Sulla striscia di asfalto della struttura sportiva madernese, i ragazzi si sono messi in gioco nelle attività proposte dagli esperti dell’Associazione La Strada, coordinatrice dell’evento, in collaborazione con polizia stradale, 118, Croce Bianca e gli atleti del Comitato Italiano Paralimpico.

cesano_0005_cesanoM-2012-1

Fattiva la partecipazione degli studenti, che si sono dimostrati attenti e preparati a quanto proposto nel programma d’attività, con particolare riguardo alla necessità di acquisire comportamenti responsabili sulla strada e specialmente alla guida. Interessati e fortemente recettivi soprattutto negli incontri frontali con gli esperti di guida difensiva e con gli agenti della polizia stradale, i ragazzi hanno animato questi momenti con interventi e domande assolutamente in tema e pertinenti con gli argomenti trattati. Non sono mancati momenti di commozione durante le toccanti testimonianze degli atleti del CIP, protagonisti incolpevoli, nella maggiora parte dei casi, di incidenti stradali. Attiva la partecipazione ai laboratori del 118, durante i quali i ragazzi, oltre ad apprendere il corretto comportamento da tenersi in caso di incidente stradale, hanno potuto confrontarsi con alcune tecniche base di primo soccorso. Molto gradite anche le prove di guida su ciclomotori e moto sotto la supervisione degli istruttori di guida dell’Associazione La Strada e con i consigli di piloti professionisti.

cesano_0001_cesanoM-2012-21

Infine di forte impatto emotivo la riproduzione dal vero di un incidente stradale, che ha offerto ai ragazzi una testimonianza diretta e multisensoriale della diverse fasi di un incidente: dall’urto tra i due mezzi, alle conseguenze che può riportare un giovane conducente, simulato da un apposito manichino.

cesano_0000_cesanoM-2012-33

L’intervento in numeri:

  • 6 le scuole coinvolte;
  • 305 gli studenti partecipanti
  • 8 gli Enti, le Istituzioni e le realtà del privato sociale coinvolti
  • 6 gli istruttori e gli specialisti dell’Associazione La Strada
  • 2 gli agenti della Polizia Stradale
  • 6 i monitori e sanitari del 118 e della Croce Bianca
  • 1 il testimonial del Comitato Italiano Paralimpico

Leave a reply