Sondrio, 12/04/2012

loghi-web.psd_0003_sondrio

Un gruppo di studenti in coda sotto il sole aspettando di testare le proprie abilità di guida in sella ad un ciclomotore, un altro alle prese con etilometro ed autovelox, una classe intenta a seguire un’intensa lezione di guida difensiva sotto il tendone allestito ad hoc. Queste alcune delle fotografie che consegneranno alla storia la giornata del 12 Aprile, per gli studenti delle scuole Primarie e Secondarie di Primo e Secondo Grado della valtellina, tutta dedicata al progetto La Piazza: un luogo di incontro per la Sicurezza stradale.

sondrio2012-1

Dopo Brescia e Lecco la kermesse itinerante, realizzata dall’Associazione La Strada, è giunta nella suggestiva piazza Garibaldi di Sondrio, trasformata per l’occasione in un vero e proprio villaggio dedicato alla sicurezza stradale, dove oltre 230 ragazzi hanno avuto l’occasione di conoscere e confrontarsi con i fattori di rischio legati alla strada.

sondrio2012-2

In sette stand sapientemente allestiti i giovani studenti hanno potuto ricevere momenti formativi ed informativi da esperti di Guida Difensiva, dalla diretta voce del Comandante della Polizia Stradale di Sondrio, dai militari dell’Arma dei Carabinieri e dagli agenti della locale Polizia Municipale, hanno assistito alle simulazioni di Primo Soccorso realizzate dai monitori del 118, si sono confrontati con l’esperienza di alcuni familiari di vittime di incidenti stradale ed infine si sono destreggiati in una prova pratica di guida con biciclette, ciclomotori e motocicli, su percorsi appositamente disegnati per ricreare le difficoltà più significative delle realtà urbana.

sondrio2012-4

L’intervento in numeri:

  • 3 le scuole coinvolte;
  • 232 gli studenti partecipanti
  • 6 gli Enti, le Istituzioni e le realtà del privato sociale coinvolti
  • 6 gli istruttori e gli specialisti dell’Associazione La Strada
  • 3 gli agenti della Polizia Stradale oltre al Comandante
  • 4 i militari dell’Arma dei Carabinieri
  • 5 i monitori e sanitari del 118
  • 1 il testimonial dell’Associazione Familiari Vittime della Strada

Leave a reply